go to home page
Campioni d'Italia 2000go to CONI sitego to FIDE sitego to FIDE site

Giocatori

   Ni Hua GM - ELO 2710  (31 Maggio 1983) CHN 
Ni Hua

Ha partecipato alla scorsa edizione del Torneo di Capodanno, quella del Giubileo (primo cinese nella storia di Reggio) chiudendo al terzo posto, imbattuto a mezzo punto dal vincitore Almasi. Ha iniziato a giocare a 4 anni, ma a scacchi cinesi. Impara gli scacchi tradizionali a 8 anni dal padre. Nel 2002 è primo ex-aequo nel Tan Chin Nam Cup di Qingdao. Nel 2003 si qualifica per la fase finale del Mondiale di Tripoli (esce al secondo turno sconfitto dal connazionale Je Yangchuan). Nel 2004, dopo aver ottenuto il titolo di Grande Maestro, si aggiudica il primo Open IGB Dato’ Arthur Tan (Malesia). E’ campione nazionale nel 2006. Ha giocato le 37esime Olimpiadi di Torino contribuendo da quarta scacchiera (5,5/11 imbattuto) alla conquista di una storica medaglia d’argento. Ancora migliore il suo risultato alle recenti 38esime Olimpiadi di Dresda dove ha ottenuto 6 su 10 come terza scacchiera (Cina però solo settima).

GM Ni played in the last “Torneo di Capodanno”, Jubilee Edition (first Chinese player in Reggio's history), topping off at the third place, undefeated, half a point behind the winner GM Almasi. He started to play at the age of 4, playing chinese chess. He learned classic chess at the age of 8 from his father. In 2002 he tied in first place at the “Tan Chin Nam Cup” in Qingdao. In 2003 he qualified for the final phase of the World Championship in Tripoli (he was eliminated in the second round by his fellow countryman Je Yangchuan). In 2004, after achieving the GM title, he won the 1st “IGB Dato’ Arthur Tan Open” (Malaysia). In 2006 he won the Chinese national title. He played in the 37th Chess Olympiad in Turin (Italy), contributing as fourth board (with a score of 5,5/11 and undefeated) to an historical silver medal for the Chinese team. His performance has further improved at the recent 38th Olympiad in Dresden (Germany), where he scored 6/10 in third board (while the Chinese team closed at a scarce 7th place).

Torna indietro